I pantaloncini da corsa sono un capo d’abbigliamento indispensabile quando inizia a fare caldo. Ecco alcuni consigli utili su come sceglierli e godersi le corse in libertà!

Hello runners!

Tra gli errori più frequenti che possono capitare quando si inizia a correre o a camminare è quello di sbagliare l’abbigliamento. Una soluzione per evitare di commettere errori potrebbe essere… quella di leggere l’articolo con i nostri consigli 😉, oppure di imparare dagli errori commessi.

Ma siccome non voglio che le vostre camminate o corse si trasformino in punizioni, soprattutto quando inizia a fare caldo, ecco alcuni consigli su come scegliere uno dei capi fondamentali per chi inizia a praticare le camminate e le corse: i pantaloncini da corsa.

Quando inizia a fare caldo il peggior sbaglio che si possa fare è quello di ritrovarsi a correre con capi di abbigliamento troppo pesanti, come ad esempio i pantaloni lunghi. Si fa fatica e mentre si corre, e si suda, si pensa all’armadio dove si tiene l’abbigliamento da corsa e dove mancano i pantaloncini corti!

La voglia di shopping vi farà correre più veloci!

View this post on Instagram

Domenica insieme all’ultrarunner @baykovayu e a @massimo.bobbio abbiamo fatto il nostro primo giro inaugurale! Di cosa si tratta? Semplicemente è successo che durante la quarantena, condividendo lo stesso cortile per allenarci (io non ai suoi livelli 😱) @baykovayu ed io abbiamo iniziato a parlare di un progetto😎😎. Stiamo studiando insieme qualcosa che ci porterà ad uno scambio di esperienze utile e da condividere 😀! Ve ne parleremo quando saremo pronte! Domenica faceva molto caldo e io sono riuscita a correre pochissimo, ma nel percorso Yulia è sempre stata molto attenta alla mia corsa, alle cose che sbaglio e che posso migliorare. Yulia poi è una super amante della natura 🌈🌳🍀🌺🌾 e ad ogni passo non perdeva di vista il verde attorno, i papaveri e le piante cariche di fiori! Mi ha fatto scoprire sentieri sconosciuti a due passi da casa e abbiamo corso sui bordi delle risaie! Le sue parole ‘Nelle mie gare attraversi paesaggi che ti riempiono il cuore. Hai un senso di libertà bellissimo" penso che le farò anche un po’ mie 😍😍 .

A post shared by Iolanda Saia (@camminandorotolando) on

Come scegliere i migliori pantaloncini da corsa?

I pantaloncini da corsa vanno scelti prima di tutto in base alle vostre esigenze e a come vi sentite più comodi.

Pertanto il primo consiglio è quello di provare diversi modelli per cercare di capire quale potrebbe essere quello giusto per voi.

Ricordatevi di controllare che i pantaloncini da corsa siano:

– in tessuto tecnico leggero che permette una traspirazione rapida senza appesantire il tessuto. Una volta lavati si asciugheranno in un attimo!

– della lunghezza più adatta per voi. Infatti troverete modelli più o meno sgambati. Indossateli e provate a fare una breve corsa sul posto. Capirete se si alzano troppo o se vi trovate bene. Un’altra prova è anche quella di abbassare la schiena in avanti e controllare quanto salgono verso il sedere. Se vi sembra che scoprano troppo e non vi va di correre con il sedere mezzo fuori scegliete un modello un pochino più lungo

con le tasche, come ad esempio questi di Decathlon. Sì, a prima vista, le tasche sembrano sempre microscopiche, ma che poi scoprirete essere molto capienti tanto da poterci mettere lo smartphone, le chiavi di casa, i documenti ecc. Troverete modelli con tasche interne posizionate davanti all’interno del pantaloncino oppure dietro all’interno dell’elastico in vita.

Non troverete modelli con le classiche tasche sui lati perché sarebbero scomode per infilarci le cose dato che uscirebbero durante le corsa. O comunque vi darebbero fastidio col movimento della gamba. Pensate di infilare una palla da tennis in tasca e di iniziare a correre. Prima o poi sentireste fastidio.

pantaloncini da corsa con tasche
Pantaloncini da corsa con tasche

– della taglia giusta. Spesso si pensa che i pantaloncini debbano cascare! Ma non è vero! Non fate l’errore di prenderli troppo stretti o troppo larghi. Considerate anche che la maggior parte dei modelli ha un cordino inserito nell’elastico in vita e pertanto potrete regolarli come vorrete.

senza fibbie o cose penzolanti. Non date la precedenza alla bellezza, ma alla praticità. Alcune volte capita di vedere pantaloncini con cordini penzolanti. Attenzione! Potreste impigliarvi se vi capiterà di correre nei boschi o ferirvi le gambe.

– che siao colorati se pensate di utilizzarli quando correte di sera o al buio, come questi di Decathlon. O almeno che abbiano le bande catarifrangenti!

pantaloncini da corsa corti colorati
Pantaloncini da corsa corti colorati

Meglio scegliere il pantaloncino da corsa aderente o pantaloncino corto largo?

Quando andrete a provare i vostri pantaloncini da corsa provate sia il modello aderente sia quello largo per togliervi ogni dubbio!

Le differenze? Quella più evidente è appunto che il modello aderente si appiccica alla gamba come una seconda pelle, il modello largo invece svolazzerà.

Se avete le gambe che tendono a sfregarsi una contro l’altra cercate di capire se per voi è meglio tenerle protette indossando un pantaloncino da corsa aderente. Con questo modello eviterete che la pelle si irriti e che vi dia fastidio durante la corsa o la camminata. Il pantaloncino deve essere di buona qualità, con un tessuto che non vi dia problemi.

Se invece non volete sentire costrizioni sulle cosce scegliete il pantaloncino largo. Io da sempre indosso questo modello perché mi trovo molto comoda, mi permette di fare movimenti senza problemi e non sentire caldo.

Gli unici modelli di pantaloni corti aderenti che indosso arrivano sino al ginocchio e li trovo super utili quando la temperatura non è molto calda oppure quando in estate corro di sera nei boschi. In questi casi per me il pantaloncino corto largo sarebbe troppo leggero.

differenza tra pantaloncini da corsa attilati o svolazzanti
Differenza tra pantaloncini da corsa attillati o svolazzanti

Modelli particolari di pantaloncini da corsa!

Nei negozi di articoli sportivi troverete anche modelli particolari di pantaloncini corti da corsa.

Uno è quello con il doppio pantaloncino. In pratica è un pantaloncino corto aderente con sopra un pantaloncino corto più largo. Il senso di questo modello è quello che con il pantaloncino sotto si evita che quello largo si appiccichi alle gambe con il sudore provocando irritazioni sulle pelli più delicate.

In alcuni casi il pantaloncino sotto più aderente contribuisce ad un maggiore sostegno della coscia.

Personalmente li trovo abbastanza scomodi perché il pantaloncino aderente è per me troppo stretto, però il mio consiglio è di provarli e capire se possono essere adatti per voi.

Il secondo modello particolare che potrete trovare è quello con la gonna sovrapposta al pantaloncino. Il modello è molto carino e femminile e chissà che prima o poi non ne indosserò uno così anche io?

pantaloncini da corsa particolari
Pantaloncini da corsa particolari

Hai ancora 5 minuti? Ti consiglio questi articoli:
Correre in città o nella natura? Scoprite il vostro posto ideale!
Come riprendere a correre dopo una lunga pausa
I migliori accessori per correre

Inoltre vi consiglio di leggere...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"