I tappeti fatti a mano sono come opere d’arte ai nostri piedi. Vi mostro i modello di tendenza, scelti su Sukhi, per rinnovare una stanza!

Hello dreamers,
come sapete le #cronachediunaristrutturazione mi hanno fatta appassionare sempre più di interior design. Amo scovare nuove tendenze, ma prediligo gli oggetti fatti a mano, personalizzati e unici rispetto a quelli presenti nelle grandi catene. Un pensiero che ho sempre avuto per la moda e che sto seguendo ancora più alla lettera per la casa. Per questo motivo oggi vi parlerò del brand Sukhi, un sito in cui potrete ordinare dei Tappeti fatti a mano da abili artigiane. 

Perché comprare un tappeto fatto a mano?

Ordinando da Sukhi sarà come acquistare direttamente i tappeti dai produttori in India, Marocco, Nepal e Turchia, ma oltre alla qualità si avrà garantita la giusta remunerazione agli artigiani.
Una volta ordinato dovrete infatti aspettare un po’ per la consegna perché verrà realizzato apposta per voi, scoprirete poi il nome dell’artigiano sull’etichetta del tappeto. 
No, l’artigianato non ha sempre dei costi impossibili da sostenere. Grazie alla mancanza di intermediari, avrete il 60% di sconto su Sukhi, rispetto ai normali prezzi di vendita al dettaglio
Un progetto, e una missione, che nasce dal desiderio di sostenere e promuovere il lavoro di centinaia di artigiani tessili in tutto il mondo che hanno la capacità e la competenza per produrre prodotti eccezionali.
Un oggetto fatto a mano, con cura e passione, non sarà mai paragonabile ad uno realizzato per il grande commercio. E per me la casa è veramente bella quando ha una storia da raccontare. E il tappeto è un elemento che dà carattere ad una stanza, quasi un’opera d’arte ai nostri piedi.

Sukhi in lingua Nepali è un nome femminile e significa Felice. Un sorriso ai clienti, agli artigiani che li producono e alle loro famiglie.

I tappeti sono come opere d’arte ai nostri piedi. Quale modello scegliere per rinnovare una stanza?

tappeti fatti a mano Sukhi
tappeti fatti a mano Sukhi

 

Seguendo le tendenze per il design d’interni vi suggerisco tre modelli differenti:
tappeti Beni Ourain.
Avete già visto il nuovo ufficio di Chiara Ferragni? Ecco, il suo mega tappeto bianco e nero a rombi è un Beni Ourain. Morbidissimo e chic, si adatta a tanti diversi stili di arredamento. Perfetto per chi non è amante dei colori o non se la sente di stravolgere il mood della stanza. Se state cercando il giusto tappeto per le vostre foto su Instagram questo è il migliore.
tappeto fatto a mano Beni Ourain Sukhi
tappeto fatto a mano Beni Ourain Sukhi
tappeti Patchwork.
Per una casa in stile classico che vuole un tocco moderno o per una casa moderna che vuole un tocco classico. La giusta via di mezzo per i perenni indecisi, come me! Tra i modelli troverete sia colori neutri che sgargianti. I miei preferiti sono quelli sovratinti tra i toni del canapa e del blu.
tappeto fatto a mano PATCHWORK Sukhi
tappeto fatto a mano PATCHWORK Sukhi
tappeti di pietre, con lana e feltro.
Tra i modelli in lana e feltro spiccano quelli che ricordano le pietre naturali. Perfetti per rendere più jungle anche le case urban.
Io ho scelto proprio il modello con le pietre, che mi immagino perfettamente abbinato nel mio bagno con la vasca… peccato che non sia ancora finito per mostrarvelo ora! Nel frattempo vi dovrete accontentare della foto nel mio vecchio bagno.
tappeti fatti a mano Sukhi
tappeti fatti a mano Sukhi

 

E voi quale modello scegliereste per la vostra casa? Cosa ne pensate dei tappeti fatti a mano? Fatemelo sapere nei commenti!

kiki tales snapchat

Hai ancora 5 minuti? Ti consiglio questi articoli:
01×01 Room Tour 🏡 | #CronachediunaRistrutturazione
Guida saldi: Come sopravvivere ai saldi e vivere felice!
Colore Pantone 2018 Ultra Violet – Idee moda, make up e home

Inoltre vi consiglio di leggere...

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"