Buongiorno dupes girls,
sono finalmente tornata con il mio primo post del 2015!
Oggi vi vorrei continuare a parlare dell’esperienza mia e di Federica all’evento per i 40 anni d’attività della pellicceria Anna Giroli.
Nel post di Federica qui avete potuto vedere il buffet natalizio che avevano allestito e le pellicce da lei indossate durante l’evento, io oggi vi parlerò nel dettaglio dei servizi offerti dall’atelier, della creatività che sta alla base delle pellicce e dell’attenzione verso i dettagli, come la rifinitura degli interni.
 
Tra i principali servizi offerti dalla pellicceria abbiamo la rimessa a modello (refur), la riparazione, la messa in custodia e il lavoro per conto terzi.
La rimessa a modello avviene in seguito ad una chiaccherata con la cliente utile per comprenderne meglio il carattere e le necessità (sia in termini di budget che di prodotto finale) per poi procedere a lavorare, ammorbidire, ricolorare, ecc la pelliccia.
Il servizio di custodia è effettuato nei mesi tra marzo e novembre (a secondo del clima) dato che le pellicce soffrono il caldo (il pelo rischia di perdere lucentezza) in questo periodo è necessario appenderle in un locale con temperature da 0 a max 10 gradi, con un grado di umidità al 50% e protetto dalle tarme. La pellicceria Giroli garantisce questo servizio tramite la stipula di un apposito contratto assicurativo.
Dall’intervista che abbiamo fatto con le due stiliste abbiamo scoperto che la loro creatività prende principalmente spunto dalla loro esperienza di ormai 40 anni, dal loro gusto e anche dai desideri espressi dalle loro clienti. Esse infatti realizzano sia capi su misura in base alle richieste delle clienti sia personalizzano capi appartenenti alla collezioni per renderli più vicini ai desideri delle donne che li indosseranno.
 
Qui sotto potete vedere il look che ho indossato per l’evento e le mie pellicce preferite!
 
 
Goodmorning dupes girls,
I am finally back with my first post for this 2015!
Today I would like to keep talking about the experience I had with Federica at the event organised by the fur shop Anna Giroli for their 40 years of activity.
Here in Federica’s post you saw the Christmas buffet and the furs she wore. Today I will talk about the services offered by the atelier, their creativity and their attention to details.
 
The fur shop offers some main services like refur, restoration, custody and works for third parties.
The refur is done after a chat with the client in order to better understand what they need and want (both in terms of budget and final product) and after that they start to work on the fur.
The custody service is done between March and November (depending on the weatherconditions) since the furs suffer from hot temperature. Giroli guarantees an insured service where the furs are kept at low temperatures and humidity and away from moths.
 
 
From the interview with the two stylists we learned that their creativity arises from their 40 years experience, their taste and also from their clients. They both realize custom-made furs and personalized furs directly from the main collection.
 
Below you can see the look I wore for the event and my favourite furs.
 

Un aspetto a cui prestano molta attenzione e che ci ha particolarmente sorpreso è l’attenzione ai dettagli e, in particolare, la rifinitura degli interni. Hanno iniziato con il classico bottone a vista (nel loro laboratorio hanno più di 5000 bottoni di ogni materiale, forma e dimensione), ma ora va più di moda avere i dettagli nascostiUn esempio della loro originalità è l’utilizzo del classico automatico in metallo o brunito o con forme particolari (quadrate) per le fodere interne e se invece la rifinitura è tinta unita mettono un bordino colorato.
Inoltre ora molti dei loro interni sono realizzati in seta pura con disegni stampati raffiguranti i monumenti italiani, trame floreali o tridimensionali. Generalmente per queste stoffe hanno fornitori fissi ma acquistano spesso anche durante i loro viaggi per rendere il prodotto finale ancora più unico.
 
Something that caught our attention is also their attention to details, especially to the inside finishing. They started with the classic button (in their lab they have more than 5000 buttons of any material and shape), but now is more fashionable to have hidden details
The inside of many furs in the collection is realized with pure silk. Printed on this fabric you will find italian monuments, floreal and tridimensional designs. They generally have their usual supplier but they also buy lots of them during their trips.

Ed ecco una foto di me e Federica insieme a mamma e figlia Giroli.
And here’s a photo of Federica and I with mum and daughter Giroli.

 

Photos © Jennifer Diana

Inoltre vi consiglio di leggere...