This article is available also in: Inglese

 
 

Il mercato di Portobello è inspiegabile a parole, però io voglio provare comunque a raccontarvi la mia esperienza.
Se siete innamorate del vintage, dei colori e in generale di Londra non potete non apprezzare il quartiere di Portobello.
Ho deciso che sarebbe stato il posto in cui avrei voluto vivere vedendo il film “Notting Hill” e ne ho avuto la conferma nei miei due viaggi in UK.
La prima volta che sono stata al mercato non ho avuto la fortuna di poterlo vedere tutto… dunque la prima cosa che ho fatto atterrata in Inghilterra (dopo aver lasciato i bagagli in albergo) è stata prendere la metro per raggiungerlo.
Sabato, dalla mattina al tardo pomeriggio, le strade di Portobello si riempiono di persone e bancarelle di vario genere. Alcune sono in pianta stabile (certe sono parte di negozi), mentre le altre (che si trovano in fondo alla via principale) potete vederle solo di sabato.
Vi consiglio di non buttarvi nello shopping sfrenato dalle prime bancarelle, poiché più vi inoltrerete nella fiumana di gente e più scoprirete cose belle, strane e molto spesso a prezzi bassi.
Ogni genere e stile è presente in questa via, quindi non stupitevi se troverete cose che per voi saranno di cattivo gusto e altre di cui vi innamorerete al primo sguardo.
Naturalmente non è tutto all’insegna del low cost, ma se riuscite a padroneggiare un po’ la lingua riuscirete anche a farvi fare qualche sconto dal prezzo di listino.
I proprietari delle bancarelle sono molto cordiali e, se avete del tempo, di sicuro potrete scambiare quattro chiacchiere (e migliorare il vostro inglese), a parte per qualche eccezione… alcuni non volevano nemmeno che si fotografasse la merce!!
Se avete fame (e vi assicuro che dopo tutta la camminata e il tempo perso per fotografare e fare shopping ne avrete) potete provare il cibo locale comprandolo dalle numerose bancarelle; oppure entrare nei numerosi caffè, che come in ogni strada londinese, troverete facilmente.

 
Se siete interessate ai negozi fissi vi consiglio di ripassare un altro giorno, così da evitare la coda per i camerini.

Io mi sono contenuta fin troppo per quanto riguarda lo shopping!
Ho comprato tre lettere intagliate nel legno usate nelle vecchie fonderie (studiando grafica mi sono innamorata appena le ho viste… e ho perso più di un quarto d’ora per scegliere la “f” migliore); un bracciale steampunk; due anelli creati con gli ingranaggi degli orologi(uno per me e uno per il mio ragazzo); un paio di orecchini Chanel vintage e infine un paio di occhiali stupendi (purtroppo li ha comprati solo il mio ragazzo) che hanno le lenti intercambiabili.. un bel affare per 25£!

Portobello’s market.
Street and food porn.

 
My shopping:
 
My outfit!
Trousers Tally Weijl, Shoes H&M, Bag Modemusthave, T-shirt Tally Weijl, Jacket Zara, Coat Pimkie.

E voi avete mai percorso queste strade? Cosa vi ha colpito di più? Avete fatto Shopping?
Fatemelo sapere nei commenti!

Se volete leggere altri post dedicati alla magnifica Londra ecco a voi i link:
What to see in London -> La mappa che ho utilizzato per scoprire la città.
Comic Con 2013 mcm London -> La mia prima esperienza in un Comic Con. 

 

kiki tales snapchat

read the post in english

Inoltre vi consiglio di leggere...